11 partite di chiusura o chiusura nella settimana 4 della stagione calcistica del college

L’elenco settimanale Moments of Truth vive positivamente per gli incontri tra squadre imbattute con tradizioni lunghe e consacrate, quindi parliamo di Duke al Kansas. Forse dovremmo iniziare discutendo del gioco della guardia…

Aspetta un secondo, tieni l’iPhone. Si tratta di calcio? L’ultima volta che qualcuno ha controllato questi due sulle spalline, erano un 5-19 combinato la scorsa stagione.

Ma i sangue blu del basket sono in marcia questo autunno. Duke, Kansas, Kentucky, Carolina del Nord, UCLA, Syracuse e Indiana. Un vero uomo dei cerchi che ha vinto 40 campionati nazionali di basket dal 1940 – ma, purtroppo, solo due quando la palla è uno sferoide allungato. Quel fantastico sette è un 21-0 combinato in questo momento. Mangia il tuo cuore, Notre Dame e Nebraska.

Quindi la scheda MOT di questa settimana inizia con un tocco della pallina arancione su di essa.

Duca in Kansas

Il vincitore non si aspetterà reti da Lawrence, ma il 4-0 farà sentire abbastanza bene qualcuno. I Jayhawks non sono stati 3-0 in 12 anni, ma stanno illuminando il tabellone con un attacco che è quinto nella nazione per punteggio e secondo per conversioni di terzo down. È così che il Kansas può dividere due partenze di testa a West Virginia e Houston e poi vincere 55-42 ai tempi supplementari e 48-30. Questo li porta sul 2-0 in trasferta. Prima di questa stagione, risalendo al 2009, erano 3-65. I Jayhawks hanno segnato 159 punti nelle loro tre partite. Solo due anni fa hanno raggiunto 142 – per l’intera stagione quando sono andati 0-9. Toto, non pensiamo che questo sia più il Kansas. È stato diverso per i Blue Devils, che sono stati in attacco sin dalla puntata di apertura – beh, dall’inizio. Hanno superato tre avversari 45-0 nel primo quarto. Mike Elko è il primo allenatore in 28 anni ad iniziare la carriera di Duke 3-0. I Blue Devils possono solo sperare che si traduca nello stadio al coperto di Cameron e Jon Scheyer. L’ultima volta che Duke ha avuto un nuovo allenatore di football e basket per un anno accademico è stato il 1942-43.

PS Cinquantadue giorni dopo questo incontro, Duke gioca a basket nel Kansas il 15 novembre.

🗓 PROGRAMMA: clicca o tocca qui per orari di gioco, canali TV e punteggi di ogni partita

Indiana a Cincinnati

Gli Hoosiers sono rimasti imbattuti per la stagione e sono gli ultimi nella nazione in tempo di possesso palla a 24:23 a partita. Ma continuano a trovare un modo, battendo l’Illinois negli ultimi 30 secondi, recuperando da uno svantaggio di 10-0 nell’intervallo contro l’Idaho e battendo il Kentucky occidentale ai tempi supplementari. Hanno ottenuto tre vittorie fino al 17 settembre. Ne hanno avuti due tutti la scorsa stagione. L’inizio 3-0 è stato interamente all’interno dei confini amichevoli di Bloomington, ma il breakout act viaggia? Cincinnati ha vinto 28 partite casalinghe consecutive al Nippert Stadium.

Notre Dame nella Carolina del Nord

Gli irlandesi sono scesi dalla scala mobile dal numero 5 della classifica, sperando di tornare a .500. Fino a nuovo avviso, ogni settimana è un gioco confermato. Gli imbattuti Tar Heels sono probabilmente felici non solo di essere a casa, ma anche di aver finito con la parte della Sun Belt del loro programma dopo le chiamate ravvicinate all’App State e allo Stato della Georgia. La Carolina del Nord ha segnato 98 punti in quelle due partite e non è stato quasi sufficiente. Una vittoria porterebbe gli Heels sul 4-0 per la prima volta in un quarto di secolo, ma dovranno superare il passato. Sono 2-20 contro Notre Dame, con le due vittorie arrivate 14 e 62 anni fa.

CLASSIFICHE: controlla i 25 sondaggi più recenti

No. 5 Clemson a 21 Wake Forest

Sono preoccupati per l’aggiunta di un’altra lapide al cimitero vicino al campo di pratica di Clemson. Ogni volta che le Tigri sconfiggono un avversario classificato sulla strada, viene aggiunta un’altra tessera. Riposa in pace (inserisci qui la vittima). Questa sarebbe la 25a lapide per Dabo Swinney. La serie di nove vittorie consecutive di Clemson è attualmente la più lunga della nazione e i Tigers cercheranno di continuarla contro uno dei loro obiettivi preferiti dell’ACC, dopo aver battuto Wake Forest 13 di fila per un considerevole 69-17-1 nella serie. Una vittoria è essenziale per mantenere i piani di playoff di Clemson in movimento nella giusta direzione. Sono passati molti anni da quando i Tigers si sono uniti a quel quartetto. Due anni interi.

Ma i Demon Deacons sono stati duri, arrivando al titolo ACC la scorsa stagione e iniziando questo 3-0. Il sabato è un momento di misurazione importante per loro. È vero, sono stati spazzati via da Clemson la scorsa stagione 48-27 e hanno licenziato il loro quarterback quattro volte nel primo quarto. Quindi la protezione del passaggio sarà piuttosto importante, dando a Sam Hartman abbastanza tempo per raggiungere le sue 109 yard e diventare il nono quarterback nella storia dell’ACC a raggiungere le 10.000 yard. Questa sarà solo la terza volta in 88 incontri che entrambe le squadre sono state classificate e la prima dal 1950. I colleghi di Wake’s ACC in North Carolina, Duke e North Carolina State possono sicuramente vedere cosa stanno facendo per affrontare i Deacons. Swinney è 32-3 contro lo stato della Carolina del Nord.

No. 20 Florida al n. 11 Tennessee

Come ogni fan del Tennessee di prima media sa, la Florida è stata una vera seccatura per la loro cima rock. I Gators hanno vinto 16 degli ultimi 17 incontri, superando i Vols 523-294 in quelle 17 partite. Poi c’è stato il secolo scorso quando Peyton Manning è andato 39-6 come quarterback titolare del Tennessee, ma 0-3 contro i Gators. In altre parole, la Florida ha ucciso molte volte l’umore del Tennessee. Ma alcuni numeri suggeriscono che potrebbe essere l’ora dei Vol sabato a Knoxville. Sono terzi nella nazione per punteggio offensivo, la Florida è al 96esimo posto. L’efficienza del passaggio del Tennessee è la quinta nella nazione, la 126a Gators. Ma la Florida è un gruppo forte, che ora gioca il suo terzo avversario tra i primi 20 in quattro settimane dopo aver battuto lo Utah e perso contro il Kentucky. I Vols sono 2-0 in casa con un combinato 122-16, ma nell’interesse della piena divulgazione, era contro Ball State e Akron. ESPN GameDay sarà a Knoxville, dove i fedeli del Tennessee credono senza dubbio che sia ora di fare qualcosa per la Florida. Ma ci hanno pensato prima.

GAMEDAY: luoghi, apparizioni di tutti i tempi, la maggior parte degli eventi ospitanti e altro per College GameDay

No. 7 USC nello stato dell’Oregon

La raffica di primi successi ha portato le masse della USC a credere che i giorni felici siano qui di nuovo con tutte le cose: una classifica ai vertici, una contesa per il titolo di campionato, forse un posto per i playoff per uno dei programmi di più alto profilo non può mai essere visto. Non è il momento di intralciare una partita in trasferta contro un avversario 3-0 Pac-12. L’Oregon State non si è divertito molto contro l’USC nel corso degli anni, con un record di vittorie consecutive di 12-63-4, inclusa l’esclusione di 17 volte. Ma i Beavers hanno battuto i Trojans la scorsa stagione 45-27, la loro prima vittoria al Los Angeles Coliseum dal 1960. Parlando di shutout, questo probabilmente non lo sarà. USC ha una media di 50,7 punti a partita, Oregon State 45,7. In tre partite i Troiani hanno forzato 10 palle perse e nessuna.

Maryland al numero 4 del Michigan

Saluti ai Victors, e i Wolverines non hanno sentito molto quella canzone dopo la loro serie di successi senza conferenza? Sono 3-0 con un punteggio complessivo di 166-17, di cui 99-0 nel primo tempo. Questo è il reato con il punteggio più alto nel paese sul lavoro. Ma poi, battere Colorado State, Hawaii e Connecticut – un record combinato di 2-9 – non è esattamente la strada da percorrere. Numeri di videogiochi o meno, i Wolverine sono ancora una merce sconosciuta. Ci sono prove più grandi in vista, ma il Maryland è 3-0 e dovrebbe attirare l’attenzione del Michigan.

No. 10 Arkansas contro n. 23 Texas A&M ad Arlington

Ora che gli Aggies hanno spazzato via quel cattivo gusto di App State battendo Miami, possono dedicarsi a seri affari della SEC. La difesa di Texas A&M ha consentito finora solo due colpi. Devon Acane ha segnato quattro gol da solo ed è l’unico giocatore della nazione con una corsa, un passaggio e un ritorno di calcio d’inizio.

Finora l’Arkansas si è divertito in casa con tre vittorie, ma la strada nella SEC potrebbe essere difficile. E c’è la curiosa questione della difesa del passaggio dei Razorbacks. È l’ultimo nella nazione, con 353 yard di passaggio nel gioco. Ma l’Arkansas guida la nazione con 17 licenziamenti di quarterback, quindi per i pass rusher avversari, o è stata una festa o è stato appiattito. Se i Razorbacks riusciranno a farcela, avranno inizio 4-0 consecutivi per la prima volta in 33 anni.

Wisconsin nel n. 3 dell’Ohio

La difesa della Georgia è stata il principe delle tenebre la scorsa stagione, ma sai che l’unica squadra che ha concesso il minor numero di yard a partita? Wisconsin. I Badgers hanno perso otto titolari da quell’unità, ma l’obiettivo è ricaricare e vincere il Big Ten West. Una sconfitta in casa contro lo Stato di Washington è stata un urto di velocità iniziale, ma il Wisconsin ha rinunciato solo a tre colpi in tre partite, quindi questa sembra essere la procedura operativa standard per i Badgers in difesa. Ma la storia è deprimente per loro. Il Wisconsin è 50-17 in Big Ten nelle ultime otto stagioni, ma 0-8 contro Ohio State dal 2010, tre delle sconfitte nella partita di campionato. Questo sarà un test rivelatore per l’attacco ad alto numero di ottani dei Buckeyes, con CJ Stroud e il suo incredibile rapporto touchdown-intercettazione. Come nell’11-0.

Florida Atlantic a Purdue

I Boilermakers potrebbero aver subito la partita più oltraggiosa lo scorso fine settimana da questa parte dei Cleveland Browns, quando hanno segnato per prendere un vantaggio nel finale a Syracuse, poi hanno commesso sette sanzioni negli ultimi 51 secondi, quattro per condotta antisportiva. Le arance con bandiera gialla si sono fatte strada verso un tiro vincente. Solo sette delle altre 130 scuole FBS hanno più rigori in questa stagione rispetto a Purdue, e l’allenatore Jeff Brohm – che era lui stesso uno dei nomi antisportivi – ha promesso questa settimana che le cose devono cambiare. “I colloqui devono finire”, ha detto. I Boilermakers vinceranno probabilmente questa partita, ma guai a quel giocatore che disegna una bandiera stupida.

James Madison nello Stato degli Appalachi

Quando sei stato una serie TV di successo come App State, l’onere è sempre quello che puoi pensare per catturare gli spettatori e ravvivare gli spettacoli principali. I Mountaineers sono stati più divertenti di Game of Thrones, poiché hanno perso contro la Carolina del Nord 63-61, hanno sbalordito il Texas A&M e hanno battuto Troy in un’Ave Maria dell’ultimo secondo che Doug Flutie sarebbe stato orgoglioso di lanciare. Il co-protagonista di questa settimana è il nuovo arrivato alla conferenza James Madison, che gioca al suo primo gioco Sun Belt in assoluto. Sono 2-0, hanno una media di 53,5 punti e hanno rinunciato a 21 yard di corsa, senza una corsa più lunga di nove yard. Quindi App State potrebbe passare molto. Probabilmente non sarà noioso. Finora in questa stagione, le sue partite non sono mai state.

Ecco il programma di tutte le prime 25 partite:

Fare clic o toccare qui per un punteggio di football universitario in tempo reale

Leave a Comment