Carbon Health, Firefly Health per fornire ad alcuni membri della Blue Cross MA servizi di salute mentale gratuiti

Blue Cross Blue Shield of Massachusetts (Blue Cross MA) consentirà ad alcuni dei suoi membri del piano sanitario commerciale di ricevere gratuitamente assistenza virtuale integrata a partire dal nuovo anno.

Il piano sanitario senza scopo di lucro ha annunciato venerdì partnership con società di assistenza primaria virtuale Carbon Health e Firefly Health. Queste partnership includono servizi di salute mentale insieme ad altri servizi di assistenza primaria.

Per qualificarsi per le visite virtuali gratuite tramite la funzione Virtual Care Team, i membri Blue Cross MA nei piani HMO devono designare un fornitore di Carbon Health o Firefly Health come fornitore di cure primarie invece che come fornitore in ufficio. Secondo un comunicato stampa, i membri del piano di conto di risparmio sanitario idonei devono prima soddisfare le franchigie.

La partnership è una sorta di allontanamento dall’approccio di Carbon Health ai servizi di salute mentale. Non funziona in rete con piani sanitari e addebita $ 99 per sessioni di telemedicina di 50 minuti. Firefly Health è in rete con diversi piani sanitari commerciali, secondo il suo sito web.

“Più consumatori utilizzano l’assistenza virtuale e ne sperimentano i vantaggi, tra cui maggiore praticità e convenienza”, ha affermato Patrick Gilligan, Chief Commercial Officer di Blue Cross MA. “Siamo entusiasti di offrire ai membri l’accesso a due pratiche di assistenza primaria che offrono i modelli di assistenza primaria virtuale più completi che abbiamo visto.

“Vanno oltre le tradizionali cure primarie per aiutare i membri a prendere il controllo della propria salute in un modo che sia conveniente e si adatti al loro stile di vita”.

I pazienti che scelgono il programma di assistenza virtuale integrato hanno accesso alle cure e alla comunicazione 24 ore su 24, 7 giorni su 7 attraverso un’app mobile e un sito web; coaching sanitario personalizzato; e, in alcuni casi, dispositivi medici come bracciali per la pressione sanguigna.

Utilizzando il nostro primo modello virtuale, riteniamo che i pazienti possano avere un accesso ampliato ai loro fornitori per un’assistenza e un supporto superiori, riscontrando una soddisfazione senza precedenti, risultati sanitari migliori e costi inferiori.

— Fay Rotenberg, CEO di Firefly Health

La mossa mira a ridurre i costi dei pazienti, migliorare l’esperienza del cliente e aumentare l’accesso alle cure primarie, afferma il comunicato.

Dott. Ashley Yeats, vicepresidente per le operazioni mediche di Blue Cross MA, ha affermato che l’assistenza primaria virtuale è un modo sicuro per raggiungere i pazienti che non tendono a impegnarsi con i fornitori di cure primarie. Ha anche affermato che ricerche precedenti mostrano che i pazienti con collegamenti con un fornitore di cure primarie tendono ad avere risultati di salute migliori e costi inferiori.

L’integrazione della salute comportamentale nelle cure primarie è una forza nascente ma in rapida accelerazione nel settore sanitario. Il Dipartimento della salute e dei servizi umani degli Stati Uniti ha pubblicato la tabella di marcia dell’amministrazione Biden per l’utilizzo dell’integrazione della salute comportamentale per realizzare la strategia di salute mentale del presidente annunciata per la prima volta nel discorso sullo stato dell’Unione.

Ad agosto, i Centers for Medicare & Medicaid Services hanno annunciato che il suo modello Comprehensive Primary Care Plus (CPC+) ha portato fino al 68% dei fornitori a co-localizzare servizi di salute comportamentale nel paese.

Tuttavia, l’aspetto virtuale delle aziende sanitarie digitali consente ai fornitori di coordinare e co-localizzare tutti i tipi di fornitori nello stesso ambiente di cura, indipendentemente da dove si trovano loro o il paziente.

Categoricamente, le strutture sanitarie tradizionali registrano alcuni dei peggiori punteggi di soddisfazione dei clienti di qualsiasi settore, secondo l’American Customer Satisfaction Index.

“Utilizzando il nostro primo modello virtuale, riteniamo che i pazienti possano avere un accesso ampliato ai loro fornitori per cure e supporto superiori, riscontrando al contempo una soddisfazione senza precedenti, risultati sanitari migliori e costi inferiori”, ha affermato Fay Rotenberg, CEO di Firefly Health, nell’annuncio.

Leave a Comment