Ciò che la NASA può insegnare alla salute pubblica su come riconquistare la fiducia del pubblico

TLe straordinarie immagini della galassia Cartwheel catturate dal telescopio spaziale James Webb quest’estate, e prima ancora le spettacolari immagini del telescopio Hubble, hanno stupito e ispirato molte persone in tutto il mondo, che ora vedono la NASA come un’agenzia federale di fiducia.

Non c’è sempre stato un supporto così forte. Dopo il disastro del Challenger, in cui la navicella spaziale con sette membri dell’equipaggio a bordo è esplosa dopo il decollo, la NASA è stata assalita da domande sul suo processo decisionale e ha dovuto affrontare una sfida significativa con le percezioni dell’opinione pubblica. Ho imparato lezioni dolorose su una struttura di gestione imperfetta e una comunicazione scadente.

I Centers for Disease Control and Prevention e altre agenzie di salute pubblica si trovano in una posizione simile in questi giorni, avendo perso la fiducia dei loro stakeholder durante la pandemia di Covid-19.

proclamazione

Ci sono voluti collaborazione, risorse, rigore scientifico e immaginazione per creare e lanciare i telescopi Webb e Hubble per offrire all’umanità una visione senza precedenti dell’universo. La creazione di una nuova era nella salute pubblica richiederà gli stessi elementi per fornire al sistema sanitario pubblico i finanziamenti, gli strumenti e la manodopera necessari per proteggere gli americani da minacce per la salute senza precedenti.

Così come ci sono voluti anni prima che la NASA si trasformasse in una delle agenzie federali più affidabili, ci vorrà del tempo prima che il sistema sanitario pubblico riacquisti la fiducia che ha perso.

proclamazione

La NASA ha intrapreso questa strada passando da un sistema gerarchico e chiuso che sviluppa le proprie tecnologie internamente a un’organizzazione di rete aperta che abbraccia innovazione, agilità e collaborazione. Il sistema sanitario pubblico statunitense deve seguire questa traiettoria.

Ad agosto, il direttore del CDC Rochelle Walensky ha annunciato l’intenzione di ristrutturare e riorganizzare l’agenzia. Naturalmente, è necessario fare molto più lavoro in tutto lo spettro della salute pubblica per creare un cambiamento duraturo.

Il Trust for America’s Health ha recentemente pubblicato un rapporto sul sistema sanitario pubblico americano e ha concluso che “il sottofinanziamento cronico ha creato un sistema sanitario pubblico che non può soddisfare le esigenze di sicurezza sanitaria della nazione, le sue persistenti disparità sanitarie e le minacce emergenti”, osservando che questo è stato “un fattore che ha contribuito alla risposta inadeguata alla pandemia di Covid-19”.

La Fondazione CDC, che dirigo, in collaborazione con l’Associazione dei funzionari sanitari statali e territoriali, l’Associazione nazionale dei funzionari sanitari di contea e città, la Greater Cities Health Coalition e altri partner di sanità pubblica, ha pubblicato una serie di rapporti che forniscono modi per costruire un sistema sanitario pubblico resiliente, dotato di risorse adeguate e affidabile che aiuti a garantire che tutti possano realizzare il loro pieno potenziale di salute e benessere. La salute pubblica ha bisogno di un approccio coordinato, strategico e orientato all’azione per esplorare queste opportunità.

I punti chiave di questi rapporti includono:

  • garantire aumenti di finanziamento pluriennali e sostenibili da tutti i livelli di governo che supportano la forza lavoro della sanità pubblica creando personale e pipeline di carriera e stabilendo piani strategici di sviluppo della forza lavoro che includano pratiche di assunzione, esigenze di promozione e miglioramenti dei salari;
  • sfruttare la potenza della tecnologia odierna per raccogliere e analizzare dati tempestivi per gestire le minacce e le condizioni di salute pubblica;
  • riconoscendo che leggi e concetti legali come la prevenzione stanno influenzando l’autorità sanitaria pubblica e indebolendo la capacità del settore di affrontare la salute e l’equità;
  • creando una comunicazione chiara sulle linee guida di salute pubblica alla popolazione più ampia, nonché una comunicazione più efficace sull’incredibile valore dei contributi della salute pubblica nel tempo per la salute, la sicurezza e la protezione di tutti noi.

Trentasei anni fa, la NASA ha affrontato una crisi di fiducia. Ci volle una commissione presidenziale prima che l’agenzia lanciasse un’astronave quasi tre anni dopo il disastro del Challenger. Ma a differenza del lancio nello spazio, che è un obiettivo arbitrario, la prossima crisi sanitaria può verificarsi in qualsiasi momento, che si tratti di un’altra variante del Covid-19, di un nuovo virus che è passato dagli animali all’uomo, di un peggioramento della crisi degli oppioidi o di un aumento malattia cronica. Il sistema sanitario pubblico deve attuare cambiamenti ora per proteggere la salute e la sicurezza degli americani.

Investire nella salute pubblica è fondamentale, ma lo sono anche le basi che la fanno funzionare: aumentare la forza lavoro, creare l’autorità legale per garantire che il sistema abbia gli strumenti per svolgere il proprio lavoro, raggiungere l’equità sanitaria, aggiornare e modernizzare la tecnologia e reinventare il settore pubblico-privato collaborazioni. Gli americani hanno bisogno che tutti i settori si uniscano per rafforzare le loro infrastrutture sanitarie pubbliche.

Judy Monroe è un medico, presidente e CEO della CDC Foundation, con sede ad Atlanta, in Georgia.

Leave a Comment