Funzionario statale promuove l’avvio di attività, assistenza per prestiti durante la sosta a Meriden

MERIDEN – Il commissario del Dipartimento di Stato per l’economia e lo sviluppo comunitario David Lehman ha pubblicizzato nuove start-up di imprese e un nuovo fondo per imprenditori e organizzazioni non profit durante una tappa in città venerdì.

Lehman si è rivolto a una folla di circa 75 persone durante una colazione al Monticello ospitata dalla Camera di Commercio di Midstate. La presentazione ha messo in evidenza le nuove start-up aziendali, in aumento del 40% negli ultimi due anni, aggiungendo circa 20.000 persone al mercato del lavoro post-pandemia.

Ha anche introdotto il programma di fondi di stimolo per le piccole imprese, un’iniziativa da 150 milioni di dollari introdotta dal governatore Ned Lamont a luglio. Il fondo, che si rivolge a imprenditori e organizzazioni senza scopo di lucro, offre tra $ 5.000 e $ 500.000 senza commissioni di origine, un tasso di interesse fisso del 4,5 percento e termini di rimborso da 60 a 72 mesi, a seconda dell’entità del prestito.

I candidati ricevono supporto da istituti di credito della comunità e assistenza tecnica, ha affermato Lehman. Circa il 50 per cento dei beneficiari saranno donne e imprese di proprietà di minoranze.

Thomas Welsh, presidente della Meriden Economic Development Corp., si è affrettato a sottolineare che il Boost Fund potrebbe essere utilizzato insieme al programma di partite commerciali della città da 5 milioni di dollari.

Il mese scorso, il consiglio comunale ha autorizzato l’uso dei fondi federali per il COVID-19 per creare un programma per incoraggiare il riutilizzo degli edifici commerciali vuoti. Il programma di miglioramento dello spazio commerciale da 5 milioni di dollari consentirebbe ai proprietari di spazi commerciali vacanti e agli inquilini aziendali di adeguare gli edifici o apportare altri miglioramenti cosiddetti “scatola di vaniglia”. Il programma, che sarà amministrato dalla Meriden Economic Development Corp., richiederebbe una partita di finanziamento da parte dei candidati. Per gli spazi situati nella cerchia interna della città, la corrispondenza sarebbe del 25%.

“Vogliamo che le persone sappiano che possono utilizzare i fondi del programma statale nelle loro domande alla città”, ha detto Welsh.

La presentazione di Lehman sull’economia ha fatto seguito a un sondaggio della Connecticut Association of Business and Industry pubblicato venerdì che delinea diverse sfide.

L’indagine su 1.200 aziende ha rilevato che l’85% dei datori di lavoro stava lottando per trovare e trattenere i lavoratori e ha anche mostrato che solo il 26% delle aziende si aspetta che l’economia dello stato si espanda l’anno prossimo.

Quasi un quarto – il 24% – ritiene che lo sgravio fiscale dovrebbe essere la priorità assoluta per il prossimo governatore e legislatore statale, mentre il 22% ha affermato che la spesa statale e la riforma delle pensioni sono le questioni principali.

Lehman ha affrontato iniziative in tutto lo stato per abbassare il costo della vita, promuovere l’espansione delle opzioni abitative, trattenere e attrarre neolaureati, ampliare i percorsi di carriera nel settore manifatturiero e commerciale e sviluppare un clima aziendale più competitivo.

Lamont, che è in corsa per la rielezione, ha anche reso prioritario il pagamento del debito pensionistico e la costruzione di un fondo per i giorni di pioggia per la sua amministrazione.

Martedì il suo avversario Bob Stefanowski ha presentato un piano da 640 milioni di dollari che mirerebbe a risparmiare alle aziende il pagamento di centinaia di milioni di dollari dovuti al fondo di disoccupazione del Connecticut.

Il piano di Stefanowski amplierebbe anche i crediti d’imposta per la ricerca e lo sviluppo, rafforzerebbe gli sgravi per le ditte individuali e alcune altre piccole imprese e abrogherebbe le nuove tasse sul cibo dei ristoranti e sui grandi camion commerciali, secondo The Connecticut Mirror.

“Il Connecticut è classificato in fondo agli stati per fare affari”, ha detto Stefanowski a The Mirror. “La CNBC ha appena dato una “F” all’economia del Connecticut. I proprietari di piccole imprese stanno lottando con l’inflazione dilagante. … Il governatore è completamente fuori contatto con il dolore della gente”.

Lamont ha affermato che il piano di Stefanowski indebolisce la disponibilità del governo a resistere alla prossima recessione economica.

[email protected]: @Cconnbiz

Leave a Comment