Il governo di Lagos presenta la scorecard del turismo, svela i nuovi piani

Lo stato di Lagos è conosciuto come la capitale dell’intrattenimento della Nigeria, e giustamente perché la maggior parte dei principali eventi e attività di intrattenimento del paese si svolgono nello stato affettuosamente chiamato “la terra dello scintillio dell’acqua”.

Anche il Commissario per il turismo, le arti e la cultura dello stato, Uzamat Akinbile-Yusuf, ha lavorato con passione e ha proposto varie innovazioni per far risaltare davvero lo stato in questo senso.

Durante la settimana, in una conferenza stampa a Ikoyi, Lagos, Akinbile-Yusuf ha raccontato i risultati del ministero da quando è salito a bordo. Ha espresso gratitudine al governatore Babajide Sanwo-Olu per averle dato l’opportunità di guidare il ministero negli ultimi tre anni.

Ha affermato: “L’attuale stato dell’intrattenimento, delle arti e del turismo nello stato di Lagos non è isolato, ma fa parte dell’agenda THEMES del governatore che segue la tabella di marcia per la continua crescita dello stato.

“In quasi quattro anni non abbiamo lavorato in isolamento. Non si può parlare di turismo senza discutere di sicurezza e trasporti, tra le altre cose, quindi collaboriamo con altre agenzie e ministeri per raggiungere tutti questi risultati”.

Il commissario ha anche ricordato che il governatore Sanwo-Olu aveva approvato la costituzione di un comitato di revisione della pandemia COVID-19 per esaminare e valutare l’impatto della pandemia sul settore turistico nello stato. Il comitato, presieduto dall’attrice veterana, Joke Silva, ha raccomandato che la somma di N1 miliardo fosse approvata come prestito agevolato a una cifra al settore del turismo e dell’intrattenimento nello stato per attutire l’effetto della pandemia.

Ciò si aggiungeva a uno sconto del 50% sulle tasse di registrazione e rinnovo per le strutture ricettive e turistiche concesse nel 2020.

Akinbile-Yusuf ha anche ribadito la sua convinzione che “turismo, arte, cultura e intrattenimento sono il nostro petrolio, che possiamo esportare e utilizzare per rilanciare la nostra economia nello stato di Lagos”. Secondo lei, questo è stato ciò che ha informato la creazione della Lagos State Creative Industries Initiative, nell’ambito della quale si sono tenute diverse sessioni di rafforzamento delle capacità per giovani talenti nello stato. Ha aggiunto che il governatore credeva nei giovani ed era pronto a sostenerli in ogni modo.

Questo è stato anche se ha notato che attraverso la partnership dello stato con le parti interessate e mani esperte nel settore come EbonyLife Academy, Del-York Academy, Africa Film Academy e Temple Studio, oltre 3000 giovani nell’industria creativa sono stati dotati delle competenze necessarie per portare la loro carriera ad altri livelli. Ha aggiunto che alcuni dei film dei vincitori sono stati presentati in anteprima al Toronto International Film Festival del 2022.

Elencando altri risultati del ministero, Akinbile-Yusuf, ha ricordato come lo stato sia arrivato al Guinness dei primati per l’installazione del più grande mosaico di torte della storia del mondo. Ha anche affermato che l’istituzione di uno speciale prestito senza interessi per i registi etichettato “Lagos Film Fund”; la ristrutturazione del teatro Glover Hall, il John Randle Center for Yoruba Culture and History, furono altre pietre miliari che avevano contribuito a portare Lagos ulteriormente sulla mappa del mondo nel campo del turismo.

Ricordiamo che nel 2021 il governatore Sanwo-Olu aveva lanciato il Piano e la politica del turismo di Lagos, per gettare le basi per lo sviluppo di una strategia turistica globale e sostenibile per lo stato.

Akinbile-Yusuf ha aggiunto che il Lagos Cultural Village ad Alimosho e il Lagos Film City a Epe sono altre iniziative che hanno avuto un impatto positivo sulla vita di molte persone nello stato.

Leave a Comment