Le condizioni del nuovo edificio commerciale

I leader aziendali si aspettano la metà delle entrate delle loro aziende tra cinque anni proverrà da prodotti, servizi o attività che non esistono ancora, secondo l’ultimo McKinsey Global Survey.

nella nuova struttura aziendale.

Data l’ambizione di sviluppare questi nuovi flussi di reddito, molti dei quali rispondono agli obiettivi di sostenibilità e al cambiamento tecnologico, non sorprende che la maggior parte degli intervistati affermi che la creazione di business è una delle principali priorità strategiche nelle loro organizzazioni. .

Contrariamente a una strategia di sole fusioni e acquisizioni (in cui le società acquistano o si fondono con società consolidate) e alle iniziative aziendali (in cui investono in start-up esterne), la creazione di nuove attività sfrutta al meglio le risorse e le capacità esistenti della tua organizzazione principale creare attività separate ma correlate che offrano nuovi prodotti, servizi o modelli di business. Questi spesso si rivolgono a nuovi mercati e aree geografiche. Inoltre, a differenza delle fusioni e acquisizioni o delle iniziative societarie, la creazione di nuove attività genera una crescita organica, che spesso crea maggiori ritorni in eccesso per gli azionisti rispetto alle operazioni commerciali. Esempi di nuovi edifici commerciali includono by.U di Telkomsel, che offre un servizio mobile prepagato rivolto alla generazione Z, e Lab presso RXR Realty, che reinventa l’esperienza degli inquilini in immobili residenziali, commerciali e ad uso misto.

Il nostro sondaggio annuale mostra che più nuove attività crei, meglio sarai a costruirle; c’è una curva di esperienza che potrebbe spiegare perché solo un piccolo segmento di aziende cattura la maggior parte della crescita dalla creazione di nuovi affari. Unirsi ai loro ranghi richiede imparare facendo. Il sondaggio di quest’anno esamina gli approcci di successo dei principali costruttori di business, fornendo approfondimenti per far salire le organizzazioni più rapidamente nella curva di apprendimento. Questi includono il ruolo cruciale svolto dall’amministratore delegato della casa madre, il difficile equilibrio tra autonomia e centralizzazione, le ragioni per rafforzare il nuovo business attraverso acquisizioni e la vera profondità della conoscenza dei clienti necessaria per avere successo. La leadership conta, ovviamente, e non solo nella casa madre: il nostro sondaggio ha rilevato che le nuove imprese guidate da donne hanno maggiori probabilità di successo.

Più di un quinto dei leader aziendali ha intervistato la creazione di nuovi business come priorità strategica per le proprie aziende.

Nella grafica e nel testo che seguono, descriveremo in dettaglio i risultati del sondaggio, a partire dall’urgenza che le aziende sentono di diversificare le proprie fonti di reddito per rispondere alle sfide della sostenibilità, alla mutevole domanda dei clienti e alla tecnologia.

Perché la creazione di nuove imprese sta diventando sempre più urgente

La nuova emergenza. È più probabile che le aziende ora rispetto agli anni precedenti si concentrino sulla creazione di nuove attività. Più di un quinto dei leader aziendali ha intervistato la creazione di nuove attività come la massima priorità strategica della propria azienda e il 55% la classifica tra le prime tre priorità, quasi il doppio della percentuale di chi ha affermato che era una priorità così alta. e i CEO del 2020 hanno ora il doppio delle probabilità di affermare che è una priorità assoluta rispetto agli anni precedenti.

Nuovo reddito. L’urgenza di creare nuove attività riflette direttamente la convinzione degli intervistati che i prodotti ei servizi odierni non saranno sufficienti per affrontare le interruzioni e soddisfare un futuro sostenibile. Oltre l’80% degli intervistati afferma che la creazione di nuove attività li aiuterà a rispondere alle interruzioni e ai cambiamenti della domanda, mentre il 62% degli intervistati sta dando la priorità alla creazione di nuove attività per generare uno o più nuovi flussi di reddito. Gli intervistati prevedono che in cinque anni, metà delle loro entrate proverrà da nuovi prodotti, servizi e modelli di business. Alcune di queste nuove entrate possono essere guidate da sforzi su larga scala per affrontare i problemi di sostenibilità, ma il rapido ritmo del progresso tecnologico è chiaramente un altro fattore. Indipendentemente dal motivo, gli intervistati di tutti i settori considerano la creazione di nuovi affari un fattore critico per la salute finanziaria delle aziende: il 24% afferma che sarà la principale fonte di crescita di nuovi ricavi per le proprie aziende.

L’imperativo della sostenibilità. La sostenibilità gioca un ruolo importante nella costruzione di nuove attività: più di nove intervistati su dieci affermano che costruiranno nuove attività almeno in parte per soddisfare la domanda di prodotti e servizi sostenibili. Inoltre, il 42% prevede di porre la sostenibilità al centro della proposta di valore delle proprie nuove attività. Ma il sondaggio suggerisce anche che sono i primi giorni per le aziende che cercano di raggiungere i propri obiettivi di sostenibilità: quasi l’80% degli intervistati afferma che le loro nuove attività non perseguono obiettivi di sostenibilità legati all’impronta di carbonio o ad altri impatti ambientali.

Costruire nuove attività è difficile. Potrebbe sorprendere pochi osservatori sentire che le nuove attività spesso non riescono a scalare. Quattro o più anni dopo l’inizio, almeno l’80% di tutte le nuove attività non ha superato i 50 milioni di dollari di entrate annuali, secondo gli intervistati. Più della metà delle nuove attività non ha raggiunto 1 milione di dollari di fatturato annuo o ha chiuso del tutto.

Come costruire nuove imprese di successo

Il ruolo dell’amministratore delegato. Gli amministratori delegati delle principali organizzazioni hanno un ruolo attivo da svolgere nell’assicurare il successo di nuove imprese. Abbiamo identificato quattro azioni specifiche che, secondo gli intervistati, è molto più probabile che i CEO di aziende che hanno costruito con successo una nuova attività siano intraprese rispetto ai leader di organizzazioni con attività poco redditizie.

La giusta dose di autonomia. Il sondaggio suggerisce che i costruttori di business di successo concedono alle loro nuove attività una significativa autonomia in ambito IT, marketing, dati e analisi. In queste aree, lo stack tecnologico o i processi operativi dell’organizzazione principale possono spesso essere troppo ingombranti per creare un nuovo business in rapida evoluzione. È anche più probabile che i costruttori di business di successo mantengano la funzione HR separata dal core business, il che può aiutare le nuove aziende a competere con le startup per i talenti. Nonostante questi gradi di autonomia, i costruttori di business di successo sono attenti a mantenere le loro nuove attività in allineamento strategico.

Le acquisizioni possono accelerare il successo. I costruttori di business di successo riferiscono di aver effettuato un piccolo numero di acquisti mirati all’inizio del ridimensionamento delle loro nuove attività. Le nuove aziende che hanno effettuato due acquisizioni all’inizio del processo di ridimensionamento hanno il 25% di probabilità in più di superare significativamente le aspettative rispetto a quelle che non hanno effettuato acquisizioni o ne hanno realizzate tre o più. Ciò significa guardare agli obiettivi di acquisizione nei primi mesi di costruzione di una nuova attività, ma sceglierli con saggezza. Alcuni tipi di acquisto forniscono valore immediatamente dopo l’acquisto e quindi aiutano un’azienda a scalare più rapidamente, anziché richiedere tempo e sforzi preziosi per sbloccare il valore.

Approfondimenti sui clienti. Il sondaggio suggerisce che lo sviluppo di una profonda comprensione dei clienti, sia durante la generazione del concetto che durante il ridimensionamento, aiuta anche le nuove aziende ad avere successo. Mentre la metà di tutti gli intervistati afferma che le loro aziende hanno misurato il coinvolgimento dei clienti (come il conteggio dei clienti e le metriche di utilizzo dei prodotti) attraverso il ridimensionamento precoce, i costruttori di business di successo utilizzano anche metriche più olistiche relative ai clienti, come sondaggi sui clienti, panel di opinione, studi sui diari, e studi etnografici sul campo, sulle esperienze dei clienti durante il loro percorso decisionale. Inoltre, quando gli è stato chiesto cosa avrebbero voluto sapere prima che le loro organizzazioni costruissero le loro nuove attività, gli intervistati molto spesso hanno desiderato di avere una migliore comprensione delle esigenze, delle aspettative e dei punti deboli dei clienti.

Leadership diversificata. Il sondaggio ha anche rilevato che le imprese guidate da donne hanno il 12% in più di probabilità di soddisfare o superare le aspettative di crescita, ma solo il 14% degli intervistati afferma che la nuova attività con cui hanno più familiarità è stata gestita da una donna nelle fasi iniziali. Senza una rappresentanza a livello di consiglio, le nuove aziende possono perdere i vantaggi di una leadership diversificata. Il sondaggio mostra che è più probabile che le nuove imprese che hanno consigli di amministrazione diversificati, sia di genere che di diversità razziale ed etnica, siano guidate da una donna.

Le aziende di oggi stanno cercando di generare il 50% delle loro entrate da nuovi prodotti, servizi o attività entro il 2026. La creazione di nuove attività è un modo cruciale per arrivarci. Se è vero che più nuove attività crei, meglio riuscirai a costruirle, è anche vero che i costruttori di imprese meno esperti possono aumentare le loro possibilità imparando dai leader. Come mostra il nostro nuovo sondaggio, la crescita sostenibile attraverso la costruzione di nuove attività richiede un’attenzione particolare al ruolo dell’amministratore delegato della società madre, alla logica delle acquisizioni, alla profondità della comprensione dei clienti e alla diversità della propria leadership.

Leave a Comment