Vecchie auto, alcune risalenti alla presidenza Nixon, sono state trasportate in camion alla discarica

Giocare a

È stata l’ultima corsa giovedì mattina per dozzine di vagoni della linea Orange che sono stati ritirati dal servizio dalla MBTA, alcuni dopo più di 40 anni di guida sui binari che si estendono dal quartiere di Forest Hills a Jamaica Plain a Oak Grove a Malden.

Le auto, alcune in servizio dall’amministrazione Nixon negli anni ’70, vengono sostituite da “veicoli più moderni, efficienti e spaziosi” come parte dell’investimento di 9,6 miliardi di dollari dell’MBTA nella revisione del servizio T.

La maggior parte dei passeggeri della linea arancione lunedì mattina è salita a bordo delle nuove auto con calma; l’agenzia ha messo in servizio 60 carrozze configurate in 10 treni.

La presentazione di massa delle nuove auto ha coinciso con la riapertura del servizio dopo un’interruzione senza precedenti della linea di 30 giorni che ha consentito all’agenzia di lavorare 24 ore su 24 per affrontare problemi di sicurezza e completare una lunga lista di progetti di costruzione.

Di più: MBTA verde, arancione in fila e funzionante dopo 30 giorni di spegnimento, i motociclisti sono contenti

I pendolari avevano già visto le nuove auto all’inizio della primavera; tuttavia l’MBTA li ha ritirati dal servizio dopo che sono stati scoperti diversi difetti, incluso un problema con una batteria e bulloni dei freni installati in modo errato su sette delle auto.

Nell’ambito della revisione della sicurezza, l’MBTA ha riconfigurato il protocollo per l’accettazione dei veicoli dopo che sono stati consegnati all’agenzia da CRRC MA Corp., una società cinese che costruisce le auto a Springfield.

Succedono piccoli problemi

Il direttore generale di MBTA Steve Poftak ha affermato che la nuova procedura può identificare e rilevare i problemi prima che le auto vengano schierate. Ma anche con i nuovi protocolli, possono comunque sorgere problemi; una delle nuove carrozze ha subito un malfunzionamento della porta martedì e l’intero treno è stato messo fuori servizio, secondo l’MBTA. I passeggeri salirono sul treno successivo.

È stato un problema minore, secondo l’MBTA, isolato su una porta su un intero treno a sei carrozze ed è tornato in servizio mercoledì mattina.

I pensionati sono stati trasportati in camion a Middleboro, dove la società di smantellamento Costello li trasformerà in rottami metallici.

L’agenzia ha anche ordinato 100 nuove “Super Cars” di tipo 10 per la Green Line da CAF USA Inc., un contratto da 810 milioni di dollari per progettare e costruire le auto. Attualmente in fase di progettazione, le nuove vetture potrebbero circolare sulla linea verde estesa fino al 2026.

“Questo è un momento incredibile che segna un punto di svolta per i leader della MBTA Green Line mentre continuiamo a lavorare per trasformare l’intera linea”, ha affermato Poftak all’inizio di settembre. Le “supercar” di tipo 10 non solo offriranno più capacità (sono 40 piedi più lunghe delle auto esistenti) e un viaggio più ampio per quella che è la linea ferroviaria più trafficata della nazione, ma includeranno anche la tecnologia, le ultime caratteristiche di sicurezza, miglioramenti dell’accessibilità (porte più larghe ), e altri miglioramenti che migliorano l’esperienza del pilota.

Chiusure intermittenti lungo la Linea Verde

Anche una parte della Green Line, dal Government Center allo sperone di Union Square, è stata chiusa per lo stesso periodo di 30 giorni della Orange Line, poiché sono proseguiti i lavori di costruzione per completare l’estensione attraverso Medford. Queste cinque stazioni – tre nuove stazioni a Somerville e due a Medford – dovrebbero essere aperte ai motociclisti entro la fine del 2022.

Porzioni della diramazione della linea D verde saranno chiuse a intermittenza per tutto l’autunno a partire dal 24 settembre poiché l’MBTA affronta i problemi dei binari e l’installazione del sistema di protezione dei treni della linea verde. Ci saranno tre chiusure di nove giorni fino alla fine di ottobre.

Nel corso dell’estate sono state chiuse altre filiali della Linea Verde, comprese le filiali B, C ed E con la filiale E chiusa per 16 giorni per sostituzione binari e installazione sistema di protezione.

I lavori di demolizione del Government Center Garage a giugno hanno anche spinto l’MBTA a sospendere temporaneamente il servizio sulle linee arancione e verde per proteggere la sicurezza dei lavoratori e dei motociclisti durante la demolizione della struttura.

È stata un’estate impegnativa per MBTA e i suoi clienti.

La revisione FTA evidenzia problemi di agenzia

L’Amministrazione federale dei trasporti ha trascorso mesi a rivedere l’agenzia e le sue operazioni dopo aver riscontrato un “tasso complessivo più elevato di eventi di sicurezza segnalabili” rispetto ad altri sistemi di transito a livello nazionale.

Incidenti e incidenti includevano un incendio di un treno a luglio che ha costretto l’evacuazione di circa 200 passeggeri su un ponte sul fiume Mystic sulla linea Orange, vagoni in fuga in vari cantieri e un malfunzionamento della porta che ha causato, tra gli altri, una morte persistente.

Il risultante rapporto sulla sicurezza dell’FTA, pubblicato il 31 agosto, ha evidenziato diversi problemi che hanno contribuito alle carenze dell’MBTA. Questi includevano la constatazione che il Dipartimento dei servizi pubblici (DPU) dello stato non è riuscito a supervisionare adeguatamente l’agenzia e non ha anche esercitato la sua forza di regolamentazione per garantire che i problemi identificati in un rapporto del 2019 fossero affrontati. Quel rapporto del 2019 era uno sguardo precedente al sistema da parte di un gruppo di sicurezza indipendente convocato dal consiglio di gestione e controllo fiscale dell’MBTA.

L’agenzia ha considerato molti degli incidenti e degli incidenti sull’MBTA come eventi una tantum o bizzarri piuttosto che come un guasto sistemico dell’intero sistema.

Nel suo rapporto di agosto, l’ALS ha anche citato massicci tagli di “centinaia di milioni di dollari” dai suoi budget operativi e di manutenzione dal 2015 al 2019. Questi tagli sono stati dominati dalla mancanza di personale sufficiente per gestire efficacemente l’agenzia, dall’eccessivo affidamento straordinario, personale sovraccaricato e non addestrato.

MTL ha anche evidenziato la decisione dell’agenzia di dare la priorità ai suoi progetti di capitale rispetto alle operazioni dei passeggeri, alla manutenzione preventiva e persino alla sicurezza.

Secondo il rapporto, l’agenzia ha una carenza di quasi 800 dipendenti, dagli ingegneri agli spedizionieri, dagli addetti alla manutenzione delle auto agli autisti. I segni sui veicoli MBTA indicano che l’agenzia sta assumendo e invitano i motociclisti a candidarsi per posizioni che vanno dal lavoro pratico alle posizioni d’ufficio e tutto il resto.

Gli investimenti nell’MBTA sono aumentati di recente, tuttavia, con i legislatori statali che hanno votato $ 600 milioni per l’agenzia prima della fine della sessione di luglio.

Leave a Comment